0

History and Literature

giallo – l’inizio

1 agosto 2015 at 16:08 By

download (1)

 

download (1)

Qual’è stato il primo vero giallo cronologicamente parlando? Ciò che si può affermare con una certa sicurezza è che il genere Gotico, nato nella seconda metà del 1700, ha dato l’avvio a una serie di romanzi basati sul mistero. In molti pensano che il primo detective della storia sia stato Monsieur Dupin creato da Edgar Allan Poe. Secondo il poeta e critico T. S. Eliot il primo vero giallo fu varato da Wilkie Collins con La Pietra Di Luna. Ma un misterioso testo era già stato pubblicato The Notting Hill Mystery che apparve per la prima volta a puntate sulle pagine della rivista Once A Week (Una Volta alla settimana) il 27 dicembre 1862, illustrato da George du Maurier, nonno della poi famosa scrittrice del mistero Daphne Du Maurier. L’autore rimase pressoché sconosciuto per molti anni in quanto la firma Charles Felix era uno pseudonimo. Nel 1952 William Buckler suggerì che poteva essere Charles Warren Adams (1833-1903), un avvocato già autore di altre storie del mistero, ipotesi confermata da studiosi e critici. Comunque The Notting Hill Mystery (Il mistero di Notting Hill), ora considerato il capostipite dei gialli, racconta le avventure dell’agente investigativo delle assicurazioni Ralph Henderson nel caso contro il Barone “R___”, sospettato del’omicidio della moglie. La donna sembrava avesse bevuto casualmente una bottiglia di acido nel laboratorio del marito durante uno dei suoi giri notturni da sonnambula. Il marito viene sospettato perche ha stipulato ben cinque assicurazioni sulla vita della moglie. Mentre investiga, Henderson scopre altri tre omicidi …. La colpevolezza del barone è evidente, ma sembra impossibile trovare le prove. La verità sarà scoperta attraverso lettere e diari, deposizioni, rapporti di chimica, mappe sulla scena del delitto: tecniche ora comuni, ma all’epoca davvero innovative. Per molto tempo il testo è stato, dimenticato, solo per il suo 150° anniversario è stato ripubblicato con le stesse immagini apparse nella sua forma originale del 1863.

Lascia una risposta

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>