0

Libri in vendita

Ivanhoe di Sir W. Scott

11 ottobre 2013 at 15:47 By

 

Ivanhoe-L

Ambientato nel 12 ° secolo in Inghilterra, in Ivanhoe (1820) Sir Walter Scott narra le avventure di  Wilfred  Ivanhoe che torna in Inghilterra dopo aver combattuto nella terza Crociata. Si reca alla casa di suo padre, Cedric,  travestito da pellegrino, perché  è stato  diseredato in quanto ha servito l’esercito al seguito di Riccardo I, un re normanno. Come sassone, Cedric vuole restaurare una monarchia sassone e ha promesso la sua pupilla, Rowena, ad Athelstane, il giusto erede al trono inglese. Ivanhoe partecipa ad un torneo di Ashby-de-la-Zouchhe: sconfigge tutti i campioni normanni, ma, il giorno seguente, uno dei suoi avversari lo vince. Solo l’arrivo di un Cavaliere Nero lo salva. Ivanhoe è gravemente ferito e Rebecca, figlia di Isaac l’Ebreo, lo guarisce. Al torneo ci sono anche Cedric e la sua pupilla Rowena e uno dei luogotenenti di Re John,  De Bracy, che si innamora di lei. Con l’aiuto del templare Bois-Gilbert Cedric e il suo seguito vengono presi come prigionieri. Con loro ci sono anche Rebecca, suo padre Isacco di York e un uomo ferito, non identificato (Ivanhoe). Sono tutti portati al castello di Torquilstone. Solo due servi di Cedric, Wamba e Gurth, fuggono e vengono presto raggiunti da Robin Hood e dai suoi compagni e dal Cavaliere Nero che aveva già aiutato Ivanhoe durante il torneo. Cedric fugge dal castello, grazie all’aiuto di Wamba, e con Robin Hood e la sua banda cerca di attaccare il castello e liberare tutti gli altri. Nel frattempo, all’interno del castello, una vecchia donna, Ulrica, un tempo figlia di una potente famiglia sassone, appicca un incendio. L’attacco ha successo. Solo Bois-Guilbert  riesce a fuggire con Rebecca di cui si è invaghito, mentre Athelstane muore cercando di fermarlo. Quindi, Cedric se ne va insieme a Rowena e il corteo  funebre di Athelstane mentre Isaac si affretta a Templestowe per salvare sua figlia. Nel frattempo, Rebecca ha preferito essere imprigionata come strega piuttosto di cedere alle profferte amorose di Bois-Guilbert L’unico modo per evitare di essere bruciata è un duello tra un suo campione e il templare per provare la sua innocenza.  Ivanhoe corre in suo aiuto. Nel duello Ivanhoe sembra essere troppo debole per vincere, tuttavia Bois-Guilbert cade da cavallo  al primo attacco e muore – sacrifica la sua vita per amore di Rebecca. Il Cavaliere Nero ricompare a inquisire i Templari: è Richard I  stesso. Atthelstane, miracolosamente “resuscitato” cede il suo titolo al trono inglese, giura di sostenere re Riccardo e abbandona la sua pretesa su Rowena. Alla fine, Rowena sposa Ivanhoe con la benedizione di Cedric, mente Isacco e Rebecca si recano in Spagna, un paese più tollerante, dove andranno a curare i malati e gli indifesi.

Please follow and like us:

Lascia un commento